Entra anche tu NEL MONDO DI KRILU',
un viaggio nel mio mondo che potrai continuare visitando anche
il mio sito

giovedì 1 marzo 2012

Mare d'inverno




MARE D'INVERNO

Un volo alto si perde
e c'è silenzio di gabbiani nel mattino.

Lontano un immobile mare
si fonde e si confonde
in un immobile cielo.

Leggera l'onda lambendo la rena
sommerge impronte di passi
e d'umano passaggio
più traccia non resta.

Una sola grigia pennellata impasta
cielo
mare
spiaggia.


© Carla Castellani


------------------------------------

L'opera scelta per illustrare questa poesia, è stata realizzata
ad acquerello, pennarelli e pastelli dall'artista Luigi del Greco
ed è risultata 1° classificata al Concorso di Arte indetto sul sito di Al-bo avente come tema proprio il testo di questa mia poesia.


------------------------------------


46 commenti:

  1. Che bello quando due artisti operanti in campi diversi, si ritrovano a raffigurare lo stesso sentimento, un'idea comune.
    Complimenti a te, Krilù, per questa poesia, molto bella e realmente "ispiratrice", e complimenti a Luigi Del Greco per la bravura e la particolare delicatezza nell'interpretarla.
    A presto!

    RispondiElimina
  2. indubbiamente due opere spettacolari,una per i versi,l'altra per le immagini
    Buona serata

    RispondiElimina
  3. Che abbinamento veramente unico due artisti che si uncrociano con le sue opere... colori e poesia messi assieme, ciao cara Krilù.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Questi sintetici versi, esprimono bene l'atmosfera tipica del mare in quella stagione ...se ne può sentire risacca e grido alto dei gabbiani!
    Adoro il mare d'inverno più che quello estivo!!! Ottimo per cercarsi dentro ed empire l'animo!!!!
    Brava Simpatia!!!!
    Complimenti all'artista per il soggetto così leggero come il volo stesso dei gabbiani!!!

    RispondiElimina
  5. Molto delicati, ma incisivi i tuoi versi, cara Krilù.
    Quel grigio che io adoro quando d'inverno o nei giorni di burrasca, guardo il mare.
    Bella anche l'opera di Luigi del Greco.
    Ciao e grazie Krilù!
    Lara

    RispondiElimina
  6. Un connubio perfetto, complimenti ad entrambi

    RispondiElimina
  7. E' bellissimo percepire le stesse emozioni guardando il dipinto e leggendo tra i versi della tua poesia. E questo dimostra che i sentimenti passano attraverso qualsiasi forma artistica.

    RispondiElimina
  8. Quel bronzo luccicante, talora, del mare!

    RispondiElimina
  9. Delizioso quadretto...
    Posso trasferirlo da me, Krilù?

    RispondiElimina
  10. Ricordo questo tua lirica ed il disegno. Un perfetto connubio di anime sensibili.
    ciaoo Krilu'

    RispondiElimina
  11. Sono stato una sola volta in Romagna,al mare,in Inverno.
    Ero un ragazzino di quinta ginnasio che,in qualche modo,
    rivive l'allora,ritorna indietro accompagnato da questi stupendi versi.

    RispondiElimina
  12. Bella pesia Krilù complimenti. Grazie della visita sempre gentile dolce fine settimana.
    Maurizio

    RispondiElimina
  13. ciao..poesia e disegno davvero molto belli....ciao..luigina

    RispondiElimina
  14. parole e grafica danno al meglio la sensazione che si prova davanti al mare invernale,complimenti ad entrambi

    RispondiElimina
  15. Molto bella la tua poesia che si sposa perfettamente con l'immagine!

    RispondiElimina
  16. Il mare d'inverno esercita sempre un grande fascino, intriso di malinconia, una suggestione che tu hai saputo cogliere e trasmetterci benissimo con questa stupenda poesia. L'opera di Luigi Del Greco si inserisce perfettamente dando una sua interpretazione romantica. Bravissimi entrambi!

    RispondiElimina
  17. Grazie Giada. In effetti l'interpretazione dell'artista è estremamente corrispondente alla spiaggia invernale che ho cercato di descrivere in versi.
    Un affettuoso bacetto per te.

    RispondiElimina
  18. Ciao Lucia e grazie per l'apprezzamento.
    Un caro abbraccio.

    RispondiElimina
  19. Per la tua puntuale presenza e per il tuo gradito commento, un grosso grazie Tommaso carissimo.

    RispondiElimina
  20. Che bella sorpresa mia cara Bruna, rivederti qui, dopo il tuo forzato esilio dal Web. Spero in futuro di poterti vedere più spesso, nel mio o nel tuo blog.
    Anch'io adoro il mare d'inverno e sono ormai decenni che d'estate non frequento più la spiaggia.
    L'opera dell'artista Del Greco rispecchia fedelmente il mio sentire espresso in versi.

    RispondiElimina
  21. Grazie Lara per il tuo commento che molto mi gratifica.
    Ciao.

    RispondiElimina
  22. Vero Ambra. In questo caso, fra versi ed immagine c'è stata veramente una grande sintonia e il merito va tutto all'artista che ha saputo interpretare ciò che io sentivo.

    RispondiElimina
  23. Ciao Adriano. Immagino che tu, da bravo ligure, amerai molto il mare, in tutti i suoi colori.

    RispondiElimina
  24. Grazie Gianna. Certo che puoi! anzi ne sono onorata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  25. Grazie Carla. M'inchino alla tua
    capacità di ricordare: è passato già qualche anno dai tempi di quel forum ... eh eh.
    Ti abbraccio con affetto.

    RispondiElimina
  26. ciao krilu, eccomi, grazie del tuo gentilissimo commento.)
    Complimenti per la poesia, bellissimo quadro poetico enfatizzato dal quadro di luigi greco, in cui si riflettono le tue parole armoniosamente,brava, ciao baci rosa a presto buona serata.))

    RispondiElimina
  27. Una poesia meravigliosa, Krilù... un abbraccio!

    RispondiElimina
  28. Grazie Costantino! lieta di aver ridestato, con questi miei versi, i tuoi ricordi di studentello. Ciao.

    RispondiElimina
  29. Grazie, gentilissimo Maurizio.

    RispondiElimina
  30. Ciao Luigina, ti ringrazio.

    RispondiElimina
  31. Ciao Graziella e grazie per i tuoi complimenti.

    RispondiElimina
  32. Grazie Alessandra. L'immagine di Luigi del Greco è stata imbastita apposta su questi versi e fra tutte le immagini in concorso era davvero quella che più li rispecchiava.
    Ciao.

    RispondiElimina
  33. Anche se percorri tutta la terra , non imparerai
    mai tanto quanto dal mare. Il mare racchiude più
    sapere di qualsiasi altra cosa sulla terra , se sei capace
    di farlo parlare.
    (anonimo)

    Per me il mare è vita !!!

    bellissima poesia , complimenti

    RispondiElimina
  34. Grazie Ninfa. Se davvero sono riuscita a trasmettere con i miei versi l'atmosfera magica e surreale del mare d'inverno, forse è proprio grazie alla grande attrazione che questo mi ispira. Cosa del tutto diversa dalle nostre affollate spiagge estive che proprio non riesco ad apprezzare.
    Spero che tu stia meglio, mia cara.
    Bacioni.

    RispondiElimina
  35. Con molto piacere ti do il benvenuto nel mio blog, Rosa e grazie per il tuo gradito commento.
    Spero di rivederti presto. Ciao.

    RispondiElimina
  36. Ciao Cristina. Ti ringrazio tantissimo e ricambio l'abbraccio.

    RispondiElimina
  37. Ciao Lucia, finiti i festeggiamenti? Spero che intanto stia finendo anche il tuo malessere.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  38. Ciao Valerio, grazie per i complimenti. E grazie anche per le perle in versi o in prosa che talvolta offri nei tuoi commenti.

    RispondiElimina
  39. Mi ricordo di un bel periodo,di questo concorso e della bellissima poesia illustrata in modo cosi' delicato!Baci tua Thelma!

    RispondiElimina
  40. Ciao Thelma, sembra ieri e invece ... come vola il tempo, vero?
    Un abbraccio stritoloso dalla tua Louise.

    RispondiElimina
  41. Magnifici entrambi, versi e dipinto. Si fondono a meraviglia "in un impasto di cielo mare e spiaggia"!

    RispondiElimina
  42. Grazie Sandrina, sei molto gentile.
    In effetti l'artista ha davvero percepito e trasmesso in pieno il senso dei miei versi.

    RispondiElimina

Vi prego di scusarmi se non sempre riuscirò a rispondervi e Vi ringrazio fin d'ora per la gradita visita e per i commenti che vorrete eventualmente lasciarmi.