Entra anche tu NEL MONDO DI KRILU',
un viaggio nel mio mondo che potrai continuare visitando anche
il mio sito

domenica 13 maggio 2018

Festa della Mamma

 A TUTTE LE MAMME DEL MONDO

BUONA FESTA DELLA MAMMA



Mia dolce Mammi', in questo giorno dedicato alla Festa della Mamma ti avrei regalato fiori e ti avrei abbracciata stringendoti forte a me. Ma tu non ci sei più.
Perciò non mi resta che donarti il mio cuore, colmo d'amore e di ricordi e questi versi, che scrissi per te quando mi lasciasti.


venerdì 4 maggio 2018

E' tempo di iris


Il genere Iris comprende almeno duecento specie di piante appartenenti alla famiglia delle Iridacee, il cui fiore è comunemente conosciuto anche con il nome di giaggiolo che è il nome comune di 3 specie di Iris, molto simili fra loro: Iris germanica, Iris pallida e Iris fiorentina.


L’Iris ha una storia antichissima: la coltivavano gli Egizie anche i Greci ed i Romani. Anche il suo nome è molto antico: Teofrasto parla di un fiore che i Greci chiamavano così per i suoi petali multicolori, associandolo ad Iride, messaggera degli dei e personificazione dell’arcobaleno.
Infatti il nome del genere deriva dalla parola greca Iris che significa proprio arcobaleno.


Da oltre 1.000 anni, l'iris è il fiore simbolo di Firenze (giglio fiorentino) e uno spettacolo veramente unico è offerto dal Giardino dell’Iris di Firenze, fondato nel 1954 per ospitare il primo concorso internazionale dell'Iris. Gestito dalla Società italiana dell’Iris e aperto al pubblico dal 25 aprile al 20 maggio, è situato sotto Piazzale Michelangelo, nel lato est digradante verso l’Arno, ed è una straordinaria mostra vivente di oltre 3000 varietà di iris, a cui partecipano ibridatori di tutto il mondo.

Molte sono le varianti di colore dell'iris ma le più comuni sono:
Iris germanica (viola scuro)
Iris pallida (viola chiaro)
Iris fiorentina (bianco venato d'azzurro) 


Secondo il linguaggio dei fiori, il significato di questo fiore dipende dal suo colore. Quelli viola rappresentano saggezza o sono un modo per fare un complimento, quelli blu sono simbolo di fede e speranza, quelli gialli comunicano passione e quelli bianchi purezza.

giovedì 19 aprile 2018

Un altro anniversario di nozze: e sono 48.


Anno dopo anno ci siamo lasciati alle spalle una infinità di tempo, nella nostra vita comune. Quest'anno siamo arrivati a celebrare 48 anni di vita matrimoniale a cui possiamo aggiungere circa un anno di corteggiamento e 8 anni di fidanzamento ufficiale.
Considerato che ero poco più di una bimba quando ci siamo incontrati, praticamente abbiamo trascorso insieme quasi l' intera  vita.
Una scelta per la quale non ho mai avuto rimpianti.











Il nostro primo anno
(1961)













Gli anni del fidanzamento
(1962-1969)






Il giorno delle nozze
(19 aprile 1970)

lunedì 9 aprile 2018

Le due suore


C'erano due suore. Una era Suor Matematica (SM) e l'altra era Suor Logica (SL)
Stava facendosi buio e le due suore erano ancora lontane dal convento.
SM: Hai notato che un uomo ci sta seguendo da esattamente 38 minuti e mezzo? Mi chiedo cosa voglia da noi...
SL: È logico. Ci vuole violentare..
SM: Oh, no! Di questo passo ci raggiungerà in 15 minuti al massimo. Cosa possiamo fare?
SL: La sola cosa logica da fare è camminare più veloce.
 

Poco più tardi...
SM: Non sta funzionando...
SL: Naturalmente non funziona. L'uomo ha fatto la sola cosa logica: ha cominciato a camminare più velocemente anche lui.
SM: E allora cosa facciamo? Di questo passo ci raggiungerà in un minuto!
SL: La sola cosa logica da fare è dividersi: tu vai da questa parte e io da quest'altra. Non può seguirci entrambe.
 

Così l'uomo decide di seguire Sorella Logica.
Sorella Matematica arriva al convento e comincia a preoccuparsi per Sorella Logica.
Infine Sorella Logica arriva.
SM: Sorella Logica! Grazie al cielo sei qui! Cosa è successo?
SL: È successa la sola cosa logica: l'uomo non poteva seguire entrambe e così ha seguito me.
SM: Sì, sì! Ma cosa è successo dopo?
SL: La sola cosa logica: io ho cominciato a correre più veloce che potevo e lui ha cominciato a correre più veloce che poteva.
SM: E?
SL : Ed è successa la sola cosa logica: mi ha raggiunta.
SM : Oh, signore! E tu cosa hai fatto?
SL : La sola cosa logica da fare: mi sono alzata il vestito.
SM : Oh, Sorella! Cosa ha fatto l'uomo?
SL: La sola cosa logica da fare: si è tirato giù i pantaloni.
SM: Oh, no! Cosa è successo dopo?
SL : Non è logico, sorella? Una suora con il vestito alzato corre più veloce di un uomo con i pantaloni abbassati !


E per quelli che pensavano fosse una barzelletta sporca, subito 2 Avemarie...