Entra anche tu NEL MONDO DI KRILU',
un viaggio nel mio mondo che potrai continuare visitando anche
il mio sito

lunedì 18 marzo 2013

Festa del Papà




PADRE, SE ANCHE TU NON FOSSI IL MIO
 
Padre, se anche tu non fossi il mio,
Padre se anche fossi a me un estraneo,
per te stesso egualmente t'amerei.
Ché mi ricordo d'un mattin d'inverno
Che la prima viola sull'opposto
Muro scopristi dalla tua finestra
E ce ne desti la novella allegro.
Poi la scala di legno tolta in spalla
Di casa uscisti e l'appoggiasti al muro.
Noi piccoli stavamo alla finestra.

E di quell'altra volta mi ricordo
Che la sorella mia piccola ancora
Per la casa inseguivi minacciando
(la caparbia aveva fatto non so che).
Ma raggiuntala che strillava forte
Dalla paura ti mancava il cuore:
ché avevi visto te inseguir la tua
piccola figlia, e tutta spaventata
tu vacillante l'attiravi al petto,
e con carezze dentro le tue braccia
l'avviluppavi come per difenderla
da quel cattivo che eri il tu di prima.

Padre, se anche tu non fossi il mio
Padre, se anche fossi a me un estraneo,
fra tutti quanti gli uomini già tanto
pel tuo cuore fanciullo t'amerei.

(Camillo Sbarbaro)
Da "Pianissimo" - 1914


18 commenti:

  1. Ciao krilu' molto commovente questa poesia grazie, mi unisco a te nel'augurare a tutti i papa' una buona giornata, ciao a presto rosa.))

    RispondiElimina
  2. Auguri a tutti i papà del mondo!

    Bacioni, Kry.

    RispondiElimina
  3. Bellissima questa poesia che conoscevo, ma per essere sincera non ne conoscevo l'autore. Mi unisco a te per festeggiare tutti i papà del mondo.
    Un abbraccio Rita

    RispondiElimina
  4. Bellissima Krilù...come stai???
    Kiss. Ni

    RispondiElimina
  5. Grazie cara Krilù...
    Tomaso

    RispondiElimina
  6. Grazie Krilù per le "passeggiate" che hai fatto dalle mie parti in questi ultimi giorni...
    e grazie di questa poesia!
    Ciao.

    RispondiElimina
  7. grazie Krilù ciao e a presto sul post

    RispondiElimina
  8. anche se in ritardo auguri a tutti i papà,a cominciare da mio marito e dai miei figli,a te un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Bellissima questa poesia ,che ho sempre inserito nel mio programma scolastico ,costringendo i miei alunni ad impararla a memoria.
    Un forte abbraccio e grazie del gentile pensiero che hai avuto nei miei confronti. Auguri a tutti i papà che sono la forza della vita.

    RispondiElimina
  10. Meravigliosa lirica , rappresenta tanti padri e la loro burbera tenerezza. Anche il mio.

    RispondiElimina
  11. Tra i più veritieri e degni versi mai scritti per la figura di un padre!

    RispondiElimina
  12. stupenda questa poesia: ottima scelta!!!! mi associo all'augurio!!!

    RispondiElimina
  13. Che bella questa poesia che rappresenta un po' tutti i papa' che vorrebbero essere severi ma poi si arrendono alla tenerezza!
    Di mio padre ricordo il suo carattere molto scorbutico per chi lo conosceva poco, lo faceva sembrare cattivo!Era una forma di timidezza invece,una specie di autodifesa!Vorrei tanto che ci fosse ancora!
    Tanti baci Louise dalla tua Thelma

    RispondiElimina
  14. Grazie per esservi uniti a me nell'augurio a tutti i papà, in occasione della festa a loro dedicata e mi fa molto piacere che abbiate apprezzato anche voi la bella lirica che Camillo Sbarbaro ha dedicato al padre.

    RispondiElimina

Vi prego di scusarmi se non sempre riuscirò a rispondervi e Vi ringrazio fin d'ora per la gradita visita e per i commenti che vorrete eventualmente lasciarmi.