Entra anche tu NEL MONDO DI KRILU',
un viaggio nel mio mondo che potrai continuare visitando anche
il mio sito

mercoledì 26 settembre 2012

Puliamo il mondo

"PULIAMO IL MONDO", meglio conosciuta a livello internazionale come "CLEAN UP THE WORLD" , è una delle maggiori campagne di volontariato ambientale a livello mondiale, che mediante questa iniziativa libera dai rifiuti e dall'incuria i parchi, i giardini, le strade, le piazze, i fiumi e le spiagge di molte città del mondo.

Anche in Italia, il 28 - 29 - 30 settembre 2012 , si attiva questa annuale iniziativa di cura e di pulizia, giunta alla sua diciannovesima edizione. Un' azione allo stesso tempo concreta e simbolica, per chiedere spazi più puliti e vivibili.

Coordinati da Legambiente, che organizza le operazioni a livello locale, in collaborazione con associazioni, scuole, aziende, comitati ed amministrazioni cittadine, nugoli di volontari, riconoscibili per la pettorina e il cappellino gialli di Legambiente, muniti di guanti, rastrelli e sacchi da immondizie, si ritroveranno in ogni parte d'Italia per ripulire gli spazi pubblici dai rifiuti abbandonati.
Parchi, strade e piazze delle nostre città sono come le nostre case, ci appartengono, dipende solo da noi mantenerle vivibili o trasformarle in angoli pieni di spazzatura.



Anche quest'anno, per problemi di salute, purtroppo non mi sarà possibile partecipare a questa lodevole iniziativa. Ma per molti anni anch'io ho dato il mio volontario contributo, armata di guanti da lavoro, sacco nero delle immondizie e spiedo per infilzare i rifiuti, a ripulire le zone dunali, alle spalle della spiaggia ravennate.
E non potete immaginare quello che si trova oltre ai soliti "normali" rifiuti, quali bottiglie di plastica o di vetro, stoviglie usa e getta, sacchetti contenenti immondizie residuate dei pic-nic, che l'italiano medio non riesce a trasportare nemmeno per qualche metro fino al più vicino cassonetto o al portabagagli della sua auto.

Dalle siringhe alle batterie d'automobile esauste, dai pneumatici agli elettrodomestici, dai divani ai computer, dai materassi ai rottami d'auto, dai sanitari alle lastre d'eternit, tutto viene "smaltito" en-plein-air, da incivili cittadini poco rispettosi dell'ambiente, deturpando con ogni genere di brutture il nostro comune patrimonio naturalistico.


16 commenti:

  1. Conosco bene Puliamo il mondo, sono stata attivista di Legambiente per 15 anni....e quanti pezzetti di mondo abbiamo pulito!Pensa che tutti gli anni facevamo una mostra con gli oggetti più strani che trovavamo!
    Aggiungo il tuo blog ai miei preferiti. Ciao!

    RispondiElimina
  2. Ottima iniziativa. Questo nostro mondo ha bisogno di tante iniziative del genere, ahimè . Ringraziamo di quel che viene fatto, sperando in una vita di miglior qualità.
    Con l'augurio che tu possa stare discretamente, ti abbraccio con affetto e arrivederci presto mia cara Krilù

    RispondiElimina
  3. ottima cosa, invece dei soliti bla bla
    questi fanno sul serio!
    buona giornata!

    RispondiElimina
  4. Ciao Krilu, lodevole iniziativa che anche quì nel mio paese viene fatta due volte all'anno con il primo citadino davanti a tutti e tamte persone che lo seguono mantenendo così un ambiente incontaminato,
    ti auguro di cuore che tu possa riprenderti e ritornare in prima linea come un tempo
    ciao buona giornata.

    RispondiElimina
  5. Quante ce ne vorrebbero di queste iniziative, cara Krilù...

    RispondiElimina
  6. L'iniziativa è lodevolissima e contribuisce a smaltire molta dell'immondizia che esseri incivili continuano ad abbandonare ovunque.
    Probabilmente a casa loro vivono nella merda e gli sembra normale insozzare tutto l'ambiente che li circonda.
    Ciao buona giornata . un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  7. Cara Krilù non conoscevo questa internazionale iniziativa, non no ho mai sentito parlare, forse è perché leggo molto poco, comunque vengano queste iniziative il mondo ne ha veramente bisogno.
    Buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  8. iniziativa lodevole ma vorrei che la gente fossi più rispettosa nei confronti della natura...purtroppo troppo menefreghismo...

    RispondiElimina
  9. E' una vergogna vedere dappertutto rifiuti scaricati ad ogni angolo
    Un bacetto

    RispondiElimina
  10. Bella come iniziativa, peccato che si riformano .Bisognerebbe fare un lavoro anche su questo.
    Ciao buona giornata.

    RispondiElimina
  11. Nadia (mia moglie) insegna nella materna , da tanti anni insegna ai bimbi il rispetto dell'anbiente. La diferenziata la fanno sotto forma di gioco !!!

    RispondiElimina
  12. Bisognerebbe farlo in ogni città!!!
    Anzi...a pensarci bene...non bisognerebbe doverlo fare da nessuna parte...se solo tutti noi fossimo più civili e attenti alla cura dell'ambiente in cui viviamo no?!?
    ABOLIAMO QUESTE INIZIATIVE!
    ...ANZI FACCIAMO IN MODO DI ELIMINARLE!
    RISOLVIAMO IL PROBLEMA ALLA RADICE!
    NON "ZOZZIAMO" IL NOSTRO MONDO!!!

    Sei d'accordo Krilù?
    Ciao e buona vita.

    RispondiElimina
  13. Krilù, se lo vuoi, c'è un premio nel mio blog.
    Ciao buona giornata, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  14. Non conoscevo questa iniziativa... Grazie!

    RispondiElimina
  15. Mi ero, purtroppo, perso questo post di intenso significato civico.

    RispondiElimina

Vi prego di scusarmi se non sempre riuscirò a rispondervi e Vi ringrazio fin d'ora per la gradita visita e per i commenti che vorrete eventualmente lasciarmi.