Entra anche tu NEL MONDO DI KRILU',
un viaggio nel mio mondo che potrai continuare visitando anche
il mio sito

domenica 23 marzo 2014

Un poeta da ricordare: Vincenzo Cardarellli



Un poeta da ricordare:

Vincenzo Cardarelli
(vero nome: Nazareno Caldarelli)

Corneto Tarquinia (VT) 1º maggio 1887
Roma 18 giugno 1959


Una poesia da non dimenticare:


Marzo

Oggi la primavera
è un vino effervescente.
Spumeggia il primo verde
sui grandi olmi fioriti a ciuffi
ove il germe già cade
come diffusa pioggia.
Tra i rami onusti e prodighi
un cardellino becca.
Verdi persiane squillano
su rosse facciate
che il chiaro allegro vento
di marzo pulisce.
Tutto è color di prato.
Anche l'edera è illusa,
la borraccina è più verde
sui vecchi tronchi immemori
che non hanno stagione,
lungo i ruderi ombrosi e macilenti
cui pur rinnova marzo il greve manto.
Scossa da un fiato immenso
la città vive un giorno
di umori campestri.
Ebbra la primavera corre nel sangue.

(Dalla silloge: "Poesie Nuove" 1946)



Vincent Van Gogh 
"Pesco in fiore" - 1888

28 commenti:

  1. Bella, non la conoscevo e mi piace quel "Anche l'edera è illusa" con la conclusione della primavera che corre nel sangue. Mi piace.
    Ciao, buona domenica :). Marilena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marilena, mi fa piacere che questi versi ti siano piaciuti.

      Elimina
  2. Ciao Krilù, poesia bellissima dedicata al risveglio della natura,
    solo peccato che oggi sembra ritornato l'inverno ciao
    buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tiziano, grazie per la tua presenza.

      Elimina
  3. Bellissima...grazieee per questa nuova visione e lettura della primavera.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te mia cara Carla, che la primavera così tante volte l'hai illustrata con la tua arte.

      Elimina
  4. Ciao Carla, che bei versi, hai fatto bene a ricordarci questo poeta, grazie…buona serata e buona settimana!!
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carmen, sono lieta di averti rammentato questo poeta che non sempre ricordiamo.

      Elimina
  5. Ottima la scelta di questi versi.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per l'apprezzamento, Cavaliere.

      Elimina
  6. Non ci crederai ma a scuola non l'hanno mai menzionato, ho scoperto che esisteva solo pochi giorni prima dell'esame di maturità! Ormai più di 20 anni fa...ciao, Arianna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Arianna, in effetti nei programmi scolastici molti poeti non hanno avuto il rilievo che meritavano.

      Elimina
  7. non lo conoscevo ma devo dire che mi piace molto...un bacio dolce Carla :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere di avertelo fatto conoscere, Tina.
      Ciao.

      Elimina
  8. Bei versi da rileggere per ricordare e per celebrare la bella stagione..... In questi giorni fa di nuovo freddo, ma penso sia per poco ancora. Tu, come stai? Ti lascio il mio abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paoletta. Sono lieta, con questi versi di Cardarelli, di avere risvegliato i tuoi ricordi e la voglia della bella stagione, che -vedrai- arriverà presto. E speriamo nella bella stagione per stare un po' meglio...
      Ti abbraccio.

      Elimina
  9. Con questi bei versi ci immergiamo nell'atmosfera primaverile e ne assorbiamo il vigore. Grazie per la proposta, ti auguro una buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Voglia di primavera per tutti. Grazie a te Cettina per il gradimento.

      Elimina
  10. bella la poesia e bello il dipinto di Van Gogh
    un sorriso,cara Krilù

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto gradito l'apprezzamento per la mia scelta, da parte di una pittrice e poetessa come te, Gabe.

      Elimina
  11. Vecchio poeta ,alle elementari e alle medie molte sue poesie sulle stagioni si dovevano imparare a memoria ,quanti anni son passati !
    Buon pomeriggio
    Rakel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Percepisco un pizzico di rimpianto, Rakel? Forse ai tempi eravamo un po' seccati di dover imparare a memoria le poesie, ma oggi quelle reminiscenze scolastiche in versi riescono a commuovermi.

      Elimina
  12. Mi hai fatto fare un bel salto indietro nel tempo, non mi ricordavo nemmero di aver imparato questa poesia. Il quadro di Van Gogh invece non lo conoscevo. Bacioni
    Emi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Emi, spero sia stato un piacevole ritorno al passato.
      Quanto al dipinto che ho utilizzato per illustrare la poesia ... io adoro Van Gogh.
      Ti abbraccio.

      Elimina
  13. ciao..bellissima poesia.... anche il quadro però...è davvero stupendo... ciao..luigina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luigina, mi fa piacere che ti siano piaciuti sia i versi che il dipinto.

      Elimina

Vi prego di scusarmi se non sempre riuscirò a rispondervi e Vi ringrazio fin d'ora per la gradita visita e per i commenti che vorrete eventualmente lasciarmi.