Entra anche tu NEL MONDO DI KRILU',
un viaggio nel mio mondo che potrai continuare visitando anche
il mio sito

domenica 4 giugno 2017

Dozza, un museo a cielo aperto.



Tra verdi colline dolcemente digradanti verso la Via Emilia, la grande strada consolare che, dritta come una spada, divide la Romagna del monte da quella del piano e del mare, sorge il borgo medievale di Dozza.
Posto sul crinale di una collina che domina la valle del fiume Sellustra si trova a sud di Bologna, a 6 km da Imola. Geograficamente è in terra di Romagna, anche se amministrativamente si trova in provincia di Bologna.



Sulle case del borgo medievale e sulle strade che portano alla piazza si erge la possente Rocca Sforzesca, che mantiene inalterata la sua struttura medievale. Fu Caterina Sforza, che tenne il feudo dal 1494 al 1499, che la volle come baluardo a difesa della Romagna dalle mire grifagne del Duca Valentino Cesare Borgia, facendola riedificare alla fine del XV secolo sulle precedenti rovine di fortezze bolognesi del 1250 ca.
I bolognesi Campeggi la trasformarono da edificio puramente militare in palazzo signorile sul finire del ‘500. La Rocca passò in seguito alla famiglia Malvezzi-Campeggi che vi dimorò fino al 1960.


Nella Rocca si possono visitare gli appartamenti del piano nobile, il salone, i salottini e le camere da letto, la cucina con i relativi utensili databili al 1500, la sala delle armi, le prigioni, le stanze di tortura, il caratteristico pozzo a rasoio, i camminamenti sulle torri.


Al secondo piano si trovano il Centro Studi e Documentazione del Muro Dipinto e la Collezione d'Arte Mascellani, mentre situata nei suggestivi sotterranei, si trovano esposte e in vendita oltre 800 etichette selezionate ed un wine bar per degustazioni guidate da sommeliers professionisti.


Ingentiliscono il paese oltre un centinaio di grandi affreschi murali dipinti sulle case dal pennello sapiente di nomi prestigiosi quali Sassu, Purificato, Brindisi, Sughi, Cappelli e di tanti altri artisti contemporanei. Si tratta di un vero e proprio museo a cielo aperto.






Le immagini presenti in questo post sono state reperite sul Web.

18 commenti:

  1. Cara Krilù, grazie di questo bellissimo post, io non ho avuto la fortuna di visitare questa località e leggo che è molto famosa.
    Ciao e buona domenica di Pentecoste con un abbraccio e un sorriso:-) Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono io che ringrazio te, caro Tomaso, che non fai mai mancare le tue visite e i tuoi commenti.

      Elimina
  2. molto interessante e che belle foto! ciao carissima buona settimana!

    RispondiElimina
  3. E' vero ... è proprio un museo a cielo aperto ... Sono meravigliosi gli affreschi .. Belli!
    Grazie Carla ... un sorriso a te : )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, Marinetta carissima.

      Elimina
  4. Eccomi finalmente nel tuo fantastico mondo, Carla! Sono Rosemary Di Falco e siamo amici su FB...
    P.S: Rosemary 3 è il mio nick name
    Un affettuoso saluto
    Ros

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosemary, ci conosciamo da tempo ormai ed apprezzo sempre le tue belle poesie.

      Elimina
  5. Molto interessante questo borgo e degna di nota la bella Rocca Sforzesca.
    Felice giornata, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Enrico, il borgo è certamente degno di una visita, sia per la Rocca che per gli affreschi.

      Elimina
  6. Grazie per la passeggiata, amo sia quelle fisiche che quelle virtuali!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna, lieta di averti accompagnata in questa passeggiata.

      Elimina
  7. Un bel borgo da visitare.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cavaliere, il borgo merita certamente una visita, magari non in una stagione rovente come questa.

      Elimina
  8. Mi piacerebbe proprio andarci, purtroppo non credo si possa con il treno, ma la vicinanza ad Imola mi farà trovae il sistema di visitarla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Costantino, il Borgo Medievale di Dozza è uno dei cento “Borghi più Belli d'Italia”. Purtroppo il treno non ci arriva e credo che la stazione più vicina sia quella di Imola, a 6 Km. dal Borgo medievale.

      Elimina
  9. Interessante anche questo Post . . .
    Belle fotografie e posto da visitare ......
    Meravigliosa la Rocca Sforzesca :-) <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Elfa, io ci sono stata alcuni anni fa e mi piacerebbe tornarci. Chissà se sui muri sono fioriti altri affreschi...

      Elimina

Vi prego di scusarmi se non sempre riuscirò a rispondervi e Vi ringrazio fin d'ora per la gradita visita e per i commenti che vorrete eventualmente lasciarmi.